L’anima gemella

A(b)Braccio # Silvia Chieppa
hotel manager – Roma

Ma allora dimmi, come si riconosce l’anima gemella? Molti pensano che l’anima gemella sia qualcuno che ti calza a pennello, ma non per me. Sarebbe come un bel vestito da cerimonia, che però alla fine non abbiamo mai voglia di rimettere, ci fa fare bella figura con gli altri, ma dentro di te sai che avresti voluto mettere i jeans.

Per me è lo specchio che ti mostra quello che ti trattiene, che butta giù i tuoi muri, ti scuote, ti mostra i tuoi limiti, che ti apre il cuore perché possa entrare nuova luce. E a quel punto non puoi non trasformare la tua vita.

E quando le stai vicino, hai voglia di regalarle i tuoi giorni e vorresti averne di più solo per farla sorridere. Amare senza pudore, senza paure, vincendo anche la paura di perdere tutto, senza pretendere niente in cambio, perché l’amore non accampa pretese. E il tempo insieme diventa una vita senza sbadigli. E non tutte le vite lo sono.

Che duri un giorno o tutta la vita ha poca importanza. Una volta che incroci la tua anima gemella, non importa quanto tu possa convincerti che l’hai dimenticata. Perché ogni sera, quando le barriere calano, l’ultimo pensiero prima di chiudere gli occhi andrà a lei. E quella è la tua verità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...