L’abbraccio

A(b)Braccio # Maria Andaloro

Ho conosciuto Massimo l’anno scorso a Noto, in occasione di “Giacinto”, Festival di informazione e approfondimento culturale LGBT. E ho conosciuto la sua storia, il suo sorriso, la sua tenacia e quella fragilità mai nascosta delle persone forti. Che anche per questo sono forti.

Mi è capitato di rivederlo in una foto che non è solo un abbraccio. La donnina tra le sue braccia ha 92 anni. Aspetta i suoi amici, seduta davanti alla porta di casa, tutti gli anni dal 2010, per il Pride.

Si abbracciano due mondi paralleli, in questo appuntamento annuale. Sono quasi certa che se li vedessimo separati e se ci si fermasse alle apparenze (come sempre), potrebbero sembrare incompatibili.

Si stringono l’uno all’altra, invece. Si sentono i loro battiti. La donnina anziana sembra respirare. Massimo ricambia con la sua incontenibile e contagiosa gioia. E in mezzo c’è tutto il rispetto del mondo. Di chi si abbraccia e di chi li guarda.

Grazie a Giovanni Mazza per lo scatto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...